Frosinone ed i suoi luoghi

Nella valle del Sacco, con i monti Ernici e Lepini sullo sfondo, Frosinone, la capitale della Ciociaria, è una città con due nuclei distinti: la parte antica raccolta su un colle, l'abitato più moderno disteso più in basso, allungato fino al fiume Cossa. Una larga veduta, che giunge sino alle città di Alatri e Veroli, si può gustare da Piazzale Vittorio Veneto, nella parte alta. Nel centro storico si innalza anche la Cattedrale, di origine romanica ma rifatta nel Settecento e dopo la seconda guerra mondiale, a causa dei gravi danneggiamenti subiti. Nelle vicinanze del fiume Cossa si trovano i resti della città romana, sorta nella area dell'antica "Frusino", città dei Volsci. Tra i ruderi più imponenti quelli dell'anfiteatro romano, sotto un edificio al primo tornante di Via Roma. L'intera zona era sede di diverse comunità religiose. Non distante, nei dintorni di Ceccano, è la chiesa di S. Nicola, con un'architettura di tipo cistercense. I più significativi materiali archeologici sono oggi riuniti nella Chiesa di San Giovanni Battista, sempre a Ceccano, dove sono ospitati anche reperti medievali e rinascimentali.
Per arrivare: A1, uscita Frosinone.


I Laghi da Visitare

Meteo Lazio

Meteo Lazio

Privacy & Cookie