Musei Capitolini

I Musei Capitolini, sistemati nei palazzi che circondano la piazza del Campidoglio, costituiscono un antico complesso museale pubblico che ebbe origine nel XV secolo con una donazione ad opera di papa Sisto IV.
La maggior parte delle opere conservate provengono da Roma e dintorni, sono esposti delle vere celebrità "romane"quali il Marco Aurelio e la Lupa Capitolina: gli spazi espositivi sono stati recentemente risistemati, riorganizzando alcuni settori e aprendone altri nuovi.
Il Museo Capitolino ha mantenuto sostanzialmente le caratteristiche dell'allestimento settecentesco, le sculture che conserva provengono soprattutto da collezioni di famiglie nobili.
La Galleria Lapidaria è una galleria sotterranea che collega i palazzi capitolini,e permette di visionare resti di abitazioni romane del II secolo d.C.; al suo interno sono raccolti reperti archeologici di varia provenienza.

Il percorso continua con la Pinacoteca Capitolina che recenti restauri hanno riorganizzato la collezione: le 240 opere conservate sono state riordinate seguendo un percorso cronologico
L'apertura del Tabularium ha notevolmente arricchito il percorso museale; per il prossimo futuro sono inoltre previsti nuovi interventi come il riallestimento del Medagliere, la sistemazione della Collezione Epigrafica.


I Laghi da Visitare

Meteo Lazio

Meteo Lazio

Privacy & Cookie